I capelli da avere per l'invero 2021? Il British Bob ovviamente!

08.10.2021

Dai tagli scalati alla frangia, la collezione di tagli capelli  autunno inverno 2021 ci invita a sfoggiare look giocosi e trendy.  Dal caschetto riccio al pixie cut mixato con il mullet, scopriamo insieme tutte le idee look della linea di tagli 2021!

> Il British Bob geometrico

«Si tratta di un bob di ispirazione inglese, con forme più decise e rigorose», spiega Tommaso Incamicia, fondatore del salone My Place Hair Studio di Milano e partner Davines «I caschetti fatti finora non hanno avuto una dimensione geometrica definita, sono destrutturati sulle punte oppure scalati internamente per conferire alla testa forme libere e naturali: questo taglio adesso sta evolvendo verso una dimensione più geometrica, che definisce ed evidenzia i perimetri e che dona soprattutto a chi ha i capelli lisci», aggiunge l'esperto.

> Il Mullet

Un altro grande ritorno, ma rivisitato in chiave contemporanea, è quello del mullet,che faceva faville tra gli anni 70 e 80 e che oggi è scelto da tantissime donne, soprattutto per via della sua versatilità. Genderless, il mullet offre tante possibilità sia sul fronte della lunghezza che su quello dello styling. Può essere corto o più lungo, giocare con diverse tipologie di frangia, da quella a ciuffo a quella a tendina, avere code importanti, anche estremizzate con extension; insomma, non annoia proprio mai.

> La Frangia

Declinata in tutte le sue varianti possibili, da quelle più corte, perfette per le giovanissime e abbinate a tagli grafici, a quelle maxi che sfiorano le sopracciglia, si prestano a diverse tipologie di styling; vero e proprio accessorio, la frangia è anche lo stratagemma perfetto per sfumare rughe e piccoli segni dell'età.

> I Ricci

Conferma Filippo Oghittu, Salon Director di Toni&Guy Cagliari: «Stiamo passando da tagli medi pari, al massimo con leggere scalature, a tagli caratterizzati da parti frontali più corte, frange lunghe da portare ricce e lunghezze che dietro scendono sotto le spalle. In questo modo il riccio cambia notevolmente. Si rifà proprio agli 80 e racconta di un momento sbarazzino e libero, in cui anche le più fedeli del brushing stanno tornando alla propria natura».


Ultimi post nel nostro blog

Leggi le novità di questa settimana